Bando digital transformation per PMI: cosa puoi fare?

Quali settori vengono trattati nel bando?Quali caratteristiche devono possedere le aziende che vogliono partecipare?

Oggi più che mai, la crescita di un’azienda passa anche dall’utilizzo di tecnologie di ultima generazione e da strategie digitali che le permettano di mostrarsi al passo con i tempi, acquisendo così nuovi clienti e nuovo fatturato.

È proprio per incentivare le micro, piccole e medie imprese (PMI) a investire nell’innovazione che lo scorso ottobre il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato il Decreto Crescita sulla digital transformation. Con questo bando, vengono stanziati 100 milioni di euro per:

favorire la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l’applicazione di tecnologie avanzate previste nell’ambito dell’impresa 4.0 e di quelle relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera.”

Come per ogni bando pubblico, per poter beneficiare di queste agevolazioni è necessario rientrare nei requisiti elencati nel decreto.

Quali settori vengono trattati nel bando?

Quali caratteristiche devono possedere le aziende che vogliono partecipare?

In questo articolo facciamo chiarezza sul bando digital transformation per PMI: al termine, saprai se puoi prendere parte al bando e, eventualmente, a quali tecnologie e servizi puoi affidarti per far crescere la tua azienda grazie a queste agevolazioni.

Contenuti in breve:

Qual è l'oggetto del bando?

Per realizzare un progetto che sia idoneo al bando digital transformation per PMI è necessario dimostrare di aver investito una somma pari ad almeno 50.000 € (e massimo 500.000 €) in uno dei seguenti ambiti:

  • Innovazione dell’organizzazione. Per esempio, con l’utilizzo di software tecnici e CRM puoi gestire al meglio la routine quotidiana della tua azienda: workflow e automatismi ti permettono di trasmettere informazioni interne e gestire il rapporto con clienti e fornitori in modo efficiente.
  • Innovazione di processo. Grazie all’utilizzo della tecnologia, puoi dare il via all’ottimizzazione dei tuoi processi di produzione e distribuzione del prodotto: ciò significa offrire servizi di maggiore qualità al cliente, riuscendo ad avviare un rapporto fedele e duraturo nel tempo.

Il Ministero dello Sviluppo Economico punta sul cambiamento come opportunità per una migliore organizzazione interna e nei rapporti con i clienti e fornitori. Ciò porta inevitabilmente a una maggiore competitività della tua azienda sul mercato e a un incremento del fatturato. Per raggiungere questo obiettivo, puoi sfruttare le seguenti tecnologie, ritenute idonee alla richiesta di agevolazione:

  • Advanced manufacturing solutions;
  • Additive manufacturing;
  • Realtà aumentata;
  • Simulation;
  • Integrazione orizzontale e verticale;
  • Industrial internet;
  • Cloud;
  • Cybersecurity;
  • Big data e analytics;
  • Sistemi elettronici per lo scambio di dati;
  • Geolocalizzazione;
  • Tecnologie per l’in-store customer experience;
  • System integration applicata all’automazione dei processi;
  • Blockchain;
  • Intelligenza artificiale;
  • Internet Of Things (IoT).

Oltre a questi strumenti, il bando incentiva anche la realizzazione di negozi e-commerce: così facendo, puoi vendere i tuoi prodotti e servizi direttamente sul Web, acquisendo così nuove vendite da utenti di tutto il mondo.

In base al Decreto Crescita, il Ministero dello Sviluppo Economico mette a disposizione 100 milioni di euro per le aziende che presentano un progetto vincente. La selezione di queste imprese avviene per mezzo di punteggi derivanti da specifici criteri di valutazione. Ma in che modo vengono destinate le agevolazioni?

  • Il 10% del costo del progetto viene derogato sotto forma di contributo;
  • Il 40% del costo del progetto è derogato sotto forma di finanziamento agevolato. In questo caso, la somma dovrà essere restituita senza interessi dal soggetto beneficiario a partire dalla data di erogazione dell’ultima quota a saldo delle agevolazioni. Il piano di ammortamento prevedrà rate semestrali costanti, per una durata massima di 7 anni.

Al momento della domanda, il progetto non dev’essere ancora avviato.

Hai già qualche domanda?

Prosegui la lettura. Ma se non vedi l’ora di chiacchierare con noi, raccontaci qual è il tuo progetto.

Quali aziende possono partecipare?

Possono beneficiare del bando per la digital transformation micro, piccole e medie imprese. Queste, però, devono attenersi a requisiti specifici:

  • Essere iscritte come “attive” nel registro delle imprese;
  • Operare in via prevalente o primaria nei settori: manifatturieroservizi diretti alle imprese manifatturiereturistico e commercio;
  • Aver conseguito, come da ultimo bilancio approvato e depositato, un importo dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari ad almeno 100.000 €;
  • Disporre di almeno 2 bilanci approvati e depositati al registro delle imprese;
  • Non essere sottoposte a procedura concorsuale e non trovarsi in uno stato di: fallimento, liquidazione (anche volontaria), amministrazione controllata, concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente.

Le aziende possono partecipare al bando singolarmente o in collaborazione con altre aziende, per un massimo di 10 imprese coinvolte.

Come partecipare al bando?

Se la tua azienda risponde ai requisiti sopracitati, puoi presentare la domanda di partecipazione al bando a partire dalle ore 12 di martedì 15 dicembre 2020. Il processo deve avvenire in forma elettronica, attraverso i siti www.mise.gov.it e www.invitalia.it. Per accedere al portale dedicato al bando, verrà richiesta l’identificazione del compilatore: può trattarsi del legale rappresentante dell’azienda o dell’azienda capofila, in caso di collaborazione con altre aziende. Ciò avverrà attraverso lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o il sistema di gestione delle identità digitali di Invitalia.

La domanda dovrà contenere un progetto che si focalizzi su una delle seguenti tematiche:

  • Innovazione di processo;
  • Innovazione dell’organizzazione;
  • Investimenti nella digital transformation.

Potrai presentare una sola domanda, che verrà valutata in base a questi criteri:

  • Qualità e chiarezza del progetto;
  • Definizione degli step per il raggiungimento degli obiettivi prestabiliti, nonché delle modalità di monitoraggio e misurazione;
  • Il costo del progetto;
  • Solidità economico-patrimoniale dell’azienda, analizzata in base all’indipendenza finanziaria e alla copertura finanziaria delle immobilizzazioni.

Nel caso in cui la tua azienda ottenesse il medesimo punteggio di un’altra azienda, verrà data priorità a quella che ha presentato la domanda per prima. Sul sito www.mise.gov.it puoi trovare tutti gli allegati che dovrai presentare in fase di richiesta di partecipazione.

Dai vita al tuo processo di digital transformation con NetStrategy

NetStrategy, agenzia di Web Marketing con sede a Verona e a Milano, da oltre 10 anni affianca aziende di diverse dimensioni e settori nel processo di digital transformation. Ciò che anima il team, composto da 15 persone specializzate in variegati ambiti digital, è la consapevolezza che oggi la digitalizzazione non è più un’opzione, ma un percorso indispensabile per qualsiasi impresa. La tecnologia ha infatti dato vita a un mondo che corre alla velocità della luce e che costringe gli imprenditori a guardare sempre un passo avanti per competere su un mercato sempre più ricco di attori.

Vuoi innovare la tua impresa con il supporto del bando per la digital transformation delle PMI? NetStrategy offre servizi per lo sviluppo di un piano di investimento efficace e redditizio. Eccone alcuni.

#1 Digitalizzazione dei processi aziendali

Una migliore organizzazione interna all’azienda comporta un incremento della produttività e un innalzamento della qualità dei prodotti e dei servizi offerti: tutti aspetti essenziali per superare la concorrenza e trovare nuovi clienti, instaurando con loro un rapporto fatto di fiducia e stima che durerà nel tempo. L’obiettivo della digitalizzazione dei processi aziendali è proprio quello di rendere le tue attività organizzate e funzionali rispetto alle nuove esigenze di mercato, che richiedono servizi tempestivi ed efficaci. È il punto di partenza per un incremento del fatturato anno su anno.

NetStrategy implementa nella tua azienda un CRM (Customer Relationship Management) dalle caratteristiche tecniche innovative: questo software ti permetterà di migliorare notevolmente i processi della tua azienda, garantendo un’equa distribuzione dei compiti quotidiani dei dipendenti e la massima flessibilità in caso di cambiamenti improvvisi.

Grazie a un software evoluto, puoi realizzare workflow (flussi automatici di e-mail) che vadano a minimizzare il rischio di errore umano nella tua azienda: stabilisci scadenze da condividere con l’intero team aziendale; assegni compiti ai dipendenti che hanno maggior tempo a disposizione; imposti e-mail di promemoria per evitare dimenticanze che possono incidere negativamente sulle performance aziendali. Oltre a ciò, il CRM ti permette anche di monitorare lo stato delle trattative commerciali in corso: analizzando il numero di opportunità che arrivano all’azienda, le percentuali di chiusura con successo e quelle di fallimento potrai avere una panoramica chiara delle prestazioni del Sales Team. In caso di anomalie, tutto potrà essere ottimizzato in tempo reale, evitando quindi di sprecare tempo e denaro per strategie commerciali che non portano risultati concreti.

Non solo implementazione, ma anche formazione del personale. Molto spesso, le aziende già possiedono un sistema innovativo di gestione dei dati aziendali, ma non ne conoscono le potenzialità e ne sfruttano quindi solo le funzioni di base. Ciò rende di fatto questi strumenti poco efficaci e non permette all’imprenditore e al resto del team di percepirne la reale utilità. È per questo che NetStrategy non si occupa solo di integrare il CRM nella tua azienda, ma anche di formare il tuo team, rendendolo consapevole e abile nell’utilizzo completo del software. Solo così potrai toccarne con mano tutti i benefici, che si rifletteranno anche sul fatturato aziendale.

#2 Creazione di un sito e-commerce

Uno dei focus del bando per la digital transformation è la creazione di un sistema di vendita online. Grazie all’apertura di un negozio sul Web, potrai allargare i confini del tuo business anche al di fuori dei tuoi tradizionali mercati di riferimento, acquisendo nuove opportunità di crescita. Abbinando l’integrazione di un e-commerce (sistemi di pagamento, listino prodotti, customer care,…) con una strategia per il miglioramento della visibilità online, la tua azienda troverà nuovi clienti e raggiungerà nuove vendite. Così facendo, il canale digital diventerà fonte di nuovo fatturato.

NetStrategy crea o rinnova il tuo e-commerce, fornendoti un servizio altamente personalizzabile. Una volta terminato lo sviluppo del sito, il nostro team formerà i tuoi dipendenti per un corretto ed efficace utilizzo della piattaforma, che sarà scelta opportunamente per risultare intuitiva e user-friendly: tra i nostri CMS prediletti possiamo trovare PrestaShop e Magento, pratici, funzionali e scalabili. Cresceranno con la tua azienda, adattandosi di volta in volta alle esigenze del tuo business e del tuo mercato di riferimento.

#3 Sistemi di intelligenza artificiale

Assistenza tempestiva e risolutiva: è questo ciò che chiedono i tuoi clienti (o potenziali tali) alla tua azienda quando hanno un problema da risolvere o un dubbio da chiarire. Per offrire sempre un servizio clienti di massima qualità, puoi sfruttare al meglio i sistemi di intelligenza artificiali. NetStrategy integra e imposta sul tuo sito (statico o e-commerce) il chatbot, un potente sistema in grado di capire cosa sta chiedendo l’utente e e di fornire la risposta più consona, imitando il linguaggio naturale umano.

Sfruttare l’intelligenza artificiale e il machine learning ti permette di ridurre i tempi di gestione delle richieste dei tuoi contatti, offrendo comunque risposte rapide e interattive. In questo modo, il tuo team avrà più tempo da dedicare alle attività produttive o alle strategie per la crescita dell’azienda.

In conclusione

Il bando per la digital transformation delle PMI indetto dal Ministero dello Sviluppo Economico è un’occasione importante per le imprese italiane: è l’opportunità per dare vita a un cambiamento che porti a un miglioramento dell’organizzazione interna e all’innalzamento della qualità dei prodotti e servizi offerti.

Sei il titolare di una piccola o media impresa che vuole presentare la domanda al bando e sta cercando un partner per realizzare un progetto di innovazione su misura? Siamo qui per questo! Clicca qui e parliamo di come far crescere il tuo progetto.

Stefano Robbi

Stefano Robbi

C.E.O. di NetStrategy. Appassionato di digital marketing con forte propensione all'analisi quantitativa dei dati, ha dato vita al cuore digitale di NetStrategy® nel lontano 2009. Alla passione e alle competenze maturate sul campo nell’ambito del search marketing, Stefano può accostare una formazione specifica di marketing strategico, acquisita nel M.Sc. in Marketing Management all'Università Bocconi e nella pregressa esperienza presso Microsoft Italia.

Fai crescere il tuo business con NetStrategy

11 anni di esperienza. 19 professionisti in organico.
Scopri cosa possiamo fare per te:

Grandi marchi hanno certificato le nostre competenze