<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=955744661221576&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">
Il 4 giugno, 2019
Topic Hubspot

Sono moltissime le aziende che quotidianamente si lasciano sfuggire potenziali clienti a causa della mancanza di una strategia di marketing che si occupi non solo di attirare l’utente al sito, ma anche di “coccolarlo”, nell’ottica di farlo arrivare efficacemente all’acquisto. Le imprese che perdono importanti occasioni di business sono prive, nella maggior parte dei casi, di un software specifico per il marketing. È proprio per questo che nasce HubSpot, piattaforma ideale per l’Inbound Marketing. Cos’è HubSpot Marketing e perché può fare la differenza nella tua azienda? Scopriamolo insieme in questo articolo!

Hubspot-marketing-1

Cos’è HubSpot per il Marketing?

HubSpot è il nome di un’azienda fondata a Cambridge, negli Stati Uniti, nel 2006. Il suo core business è dato dall’omonima piattaforma software all-in-one, ideale per la gestione completa di una strategia di inbound marketing.

Ma cos’è l’Inbound Marketing?

Prima di addentrarsi nelle molteplici caratteristiche di HubSpot, è bene specificare cos’è l’Inbound Marketing e, soprattutto, perché si discosta dalle tradizionali strategie di marketing. Questa strategia nasce contestualmente ad HubSpot per permettere alle aziende di rendere il proprio sito una risorsa fondamentale per il business, un vero e proprio punto di ritrovo di nuovi potenziali clienti.

Il concetto che sta alla base dell’Inbound Marketing riguarda l’importanza della realizzazione di contenuti interessanti, che hanno lo scopo di:

Cuore-Dot-RossoAttirare visitatori al sito, per mezzo di un posizionamento sui motori di ricerca per parole chiave legate al core business (a riguardo, puoi leggere il nostro articolo “SEO: come scegliere le giuste parole chiave per posizionare la tua azienda su Google”);

Cuore-Dot-RossoConvertire gli utenti in lead, ossia potenziali clienti per l’impresa. Per farlo, questi necessitano di essere condotti a pagine specifiche riguardo gli argomenti a cui si sono mostrati interessati (landing page) per mezzo di pulsanti incisivi ed accattivanti (call to action);

Cuore-Dot-RossoCondurre i lead all’acquisto, permettendo quindi di arrivare ad un aumento del fatturato. Ciò avviene di norma grazie a mirate strategie di email marketing e per mezzo di uno strumento molto potente, il blog, in grado di informare l’utente e conquistare la sua fiducia.

Torniamo a noi...

Ora che abbiamo una visione più chiara dell’Inbound Marketing, cerchiamo di capire in che modo HubSpot può rivelarsi utile non solo per la costruzione dei contenuti, ma anche in ogni fase della strategia: questa piattaforma, infatti, permette di realizzare articoli per il blog intriganti e di rivoluzionare le pagine del sito in base alle proprie, svariate, esigenze. Inoltre, dà la possibilità di creare call to action e landing page e di tenere monitorate le loro performance per comprendere tempestivamente se si è sulla strada giusta o è il caso di cambiare direzione. Infine, grazie ai princìpi di marketing automation, facilita notevolmente l’arduo compito del reparto marketing, permettendo di inviare email automatiche e di realizzare liste segmentate di contatti. Cosa significa tutto ciò? Scopriamolo nei prossimi paragrafi.

Come funziona Marketing Hub?

 

hubspot marketing

Partiamo dal presupposto che esistono diversi pacchetti di HubSpot, a seconda delle esigenze di chi si approccia a questa piattaforma. Anche se il software è nato e specializzato sull’Inbound Marketing, può focalizzarsi anche su:

Cuore-Dot-RossoVendite. Il pacchetto dedicato si chiama “Sales Hub” ed è specializzato nella gestione dei contatti e delle chiamate e dei meeting con i potenziali clienti;

Cuore-Dot-RossoServizio clienti. In questo caso parliamo di “Service Hub”, che permette di immagazzinare conversazioni inbox e di coordinare ottimamente i ticket del singolo cliente o potenziale tale, ottimizzando la velocità e l’efficacia delle risposte;

Cuore-Dot-RossoOttimizzazione del sito. Grazie a “HubSpot CMS” hai la possibilità di accedere a diverse funzionalità, che ti consentono di costruire un sito efficace, non solo nei contenuti ma anche e soprattutto nelle conversioni;

Cuore-Dot-RossoTutti i reparti aziendali. Il pacchetto “Growth Suite” è pensato appositamente per coloro che desiderano riunire in un unico software funzionalità appartenenti alle diverse aree dell’impresa, dal marketing alla vendita, passando per il servizio clienti.

Quando ci riferiamo al marketing, parliamo delle caratteristiche e dei benefit di “Marketing Hub”, il pacchetto HubSpot pensato appositamente per portare al sito nuovi utenti e per convertirli. Il software è disponibile in 3 differenti versioni, da una “Starter”, pensata per le aziende di piccole dimensioni e per coloro che vogliono addentrarsi in HubSpot a piccoli passi, fino ad arrivare ad una Enterprise, in forma decisamente più evoluta. Il tutto passando per la versione “Professional”, caratterizzata da features avanzate ma ad un prezzo più accessibile.

HubSpot Marketing

Perchè HubSpot può giovare alla tua azienda? Scoprilo!

Marketing Hub Starter

marketing hub starter

Della versione Starter di HubSpot abbiamo già parlato all’interno del nostro articolo “HubSpot Starter: come iniziare ad usare HubSpot al meglio”. Ora ci concentreremo specificatamente sul pacchetto destinato al marketing, analizzando le sue principali funzionalità.

Tanto per cominciare, Marketing Hub Starter presenta un costo che parte dai 46€ al mese. Con questa cifra, puoi avere a disposizione le seguenti funzionalità.

CRM

HubSpot consente a chiunque di poter usufruire di un CRM gratuito. Attraverso questo è possibile:

Cuore-Dot-RossoGestire i contatti che arrivano dal sito;

 

Cuore-Dot-RossoGestire le attività sui contatti (spostarli, per esempio, da “preventivo inviato” a “trattativa chiusa in modo positivo” o “contatto perso”);


Cuore-Dot-Rosso

Gestire task e attività, assegnandole ad una persona specifica del team.

 

In questo modo, puoi coordinare in modo ottimale le attività che riguardano il singolo potenziale cliente, evitando in questo modo di perderne per strada e, soprattutto, di non curartene a sufficienza e ottimizzando le probabilità di successo.

Form di contatto e pop-up form

Attraverso Marketing Hub Starter puoi realizzare form di contatto in modo semplice e intuitivo. Questi possono essere di 2 tipi:

Regolar form, i tradizionali form da inserire all’interno delle pagine del sito o degli articoli del blog;Cuore-Dot-Rosso

HubSpot Marketing Starter regular form

 

Cuore-Dot-RossoPop-up form, che appaiono come veri e propri annunci a determinate azioni da parte dell’utente in una posizione specifica della pagina.

Pop-up form

Questi elementi sono fondamentali perché conducono l’utente verso una prima conversione, quella da puro visitatore sconosciuto a contatto, ossia utente con nome, cognome e numero di telefono o indirizzo e-mail, con il quale instaurare una trattativa commerciale. I form di contatto di HubSpot, siano essi in forma tradizionale o sottoforma di lead flow (pop-up), permettono in ogni istante di avere sotto controllo il numero di views, ossia di coloro che visualizzano il form, e di compilazioni dello stesso, evidenziando il submission rate. Si tratta della percentuale tra coloro che compilano il form sul numero di coloro che lo visualizzano.

Se desideri conoscere maggiori informazioni a riguardo, non perderti il nostro articolo “HubSpot Lead Flows: come sfruttarli per generare nuovi contatti”.

E-mail marketing

Seppur in forma estremamente basilare, anche con Marketing Hub Starter hai la possibilità di realizzare e-mail personalizzate. Il concetto che sta alla base di questa funzione è l’importanza della segmentazione, ossia di suddividere il proprio database di clienti e potenziali tali in base a criteri specifici, affinché possano ricevere e-mail che suscitino il loro interesse.

Prova ad immaginare di esserti iscritto alla newsletter di un sito e-commerce di elettrodomestici perché alla ricerca di una nuova lavatrice. Potrebbe forse incuriosirti ricevere un’e-mail riguardo una super promozione sui frigoriferi? Probabilmente, non apriresti nemmeno il messaggio. Se, invece, ricevessi più informazioni riguardo una lavatrice, quasi certamente correresti a leggerne il contenuto. È per questo che scoprire i movimenti dell’utente nel sito e proporgli i contenuti in base alle sue richieste ed esigenze è fondamentale.

In questo senso, HubSpot ti consente anche di attingere a diversi tipi di template, che portano ad una velocizzazione della creazione dell’e-mail, senza però rinunciare all’efficacia della stessa.

E-mail Starter

Perchè HubSpot può giovare alla tua azienda? Scoprilo!

Marketing Hub Professional

marketing hub professional

Versione di HubSpot per il marketing che si trova a metà tra la Starter e l’Enterprise, Marketing Hub Professional riprende le funzionalità sopra enunciate, aggiungendone di nuove. Si tratta di un software ottimo per le medie e grandi imprese che vogliono gestire il marketing a 360° con un prezzo che resta comunque accessibile: stiamo parlando di una base di 740€ al mese.

Ecco le funzionalità aggiuntive di Marketing Hub Professional.

Call to action e landing page

HubSpot diventa la culla della strategia di Inbound Marketing per il tuo sito, grazie ad una serie di elementi a cui difficilmente puoi rinunciare. In questo senso, grazie a Marketing Hub Professional puoi realizzare call to action e landing page, elementi fondamentali nell’ottica di convertire l’utente in potenziale cliente.

Con il termine “call to action” intendiamo un pulsante che, letteralmente, invita l’utente a compiere un’azione (mettersi in contatto con l’azienda, scaricare un e-book, iscriversi alla newsletter). Con HubSpot possiamo realizzare call to action grafiche o testuali, affinché esse possano risultare accattivanti e produrre risultati concreti in termini di nuovi contatti. Inoltre, creando più versioni dello stesso pulsante si può arrivare a comprendere quale si adatti di più al pubblico di riferimento, performando in modo migliore. Come sempre, la piattaforma ci mostra esattamente il numero di coloro che vedono la call to action e vi cliccano sopra.

Accanto alle call to action, con Marketing Hub Professional è possibile realizzare landing page efficaci, ossia pagine di destinazione che, al pari dei pulsanti, catturino l’attenzione dell’utente e lo coinvolgano al punto di spingerli al contatto.

Desideri approfondire l’argomento? Ecco l’articolo a te dedicato: “HubSpot Call to Action: come iniziare ad usarle da oggi!”.

Blog

Una delle sezioni fondamentali del sito per coloro che vogliono dare il via ad una strategia di Inbound Marketing riguarda il blog. Termine che al giorno d’oggi viene troppo spesso abusato, con “blog” intendiamo quella categoria del sito che racchiude articoli di valore per l’utente. Lo scopo del blog è duplice:

Cuore-Dot-RossoPermette al sito di ottenere ranking (ossia, posizionamento) per molteplici parole chiave, aumentandone la visibilità;

Cuore-Dot-RossoInforma l’utente, acquisendo passo dopo passo la sua fiducia e consentendo una prima conversione da utente a potenziale cliente.

Con Marketing Hub Professional hai la possibilità di realizzare un blog efficace per il tuo sito. Oltre ad individuare ed inserire le diverse categorie in cui gli articoli potranno inserirsi, puoi creare vere e proprie campagne, rivolgendoti a pubblici e settori diversi. Al termine della campagna, avrai a disposizione tutti i dati di cui necessiti per comprendere le sue performance e trarre le dovute conclusioni in termini strategici: quale campagna mi ha portato più lead? Quale campagna ha generato maggior interesse e, quindi, maggior traffico all’interno del sito? Rispondendo a queste domande comprenderai al meglio le abitudini del tuo pubblico e verso quale target concentrare i tuoi sforzi. Questo farà la reale differenza tra un blog creato casualmente e un blog studiato per portare fatturato alla tua impresa.

Workflow

Oltre ad inviare e-mail altamente personalizzate, con Marketing Hub Professional è possibile anche dare il via a vere e proprie “campagne” di e-mail. Stiamo parlando dei workflow, letteralmente “flussi” di messaggi che vengono inviati al contatto per mantenere calda la relazione con l’azienda attraverso informazioni e promozioni e spingerlo allo step finale, quello dell’acquisto. Questo processo rientra appieno in quella strategia che viene definita lead nurturing.

Un workflow di e-mail può basarsi su:

Cuore-Dot-RossoLe caratteristiche del contatto;

 

Cuore-Dot-RossoLe caratteristiche dell’azienda;

 

Cuore-Dot-RossoLe caratteristiche del ticket e della richiesta di informazioni pervenuta.

 

Creando dei filtri sui tuoi contatti, puoi inviare un percorso specifico per ogni utente e, in base al suo livello d’interesse dimostrato, puoi mostrargli specifici contenuti. Ciò aumenta notevolmente l’efficacia della tua strategia di e-mail marketing, consentendoti di raggiungere il maggior numero di conversioni definitive possibile.

Social

La funzione “Social” ti consente di velocizzare e ottimizzare le attività di Social Media Marketing e si rivela particolarmente utile nel momento in cui devi gestire contemporaneamente differenti piattaforme social. Infatti, grazie a Marketing Hub Professional hai la possibilità di condividere e programmare facilmente non solo post, ma anche articoli del blog, landing page e altri elementi sui Social Media direttamente dal software.

Quale potrebbe essere l’utilità di questa funzione? Prima di tutto, consente di evitare di sprecare troppo tempo nel passaggio da una piattaforma social all’altra. In secondo luogo, è fondamentale perché riunisce in un unico punto i dati provenienti da ogni Social Network in cui la tua azienda è presente: in questo modo puoi confrontare le singole performance e stabilire non solo qual è la piattaforma che rende di più, ma anche gli orari e le campagne più redditizie.

Marketing Hub Enterprise

marketing hub enterprise

Arriviamo ora alla versione marketing di HubSpot con tutte le funzionalità di cui un’azienda di grandi dimensioni può necessitare: Marketing Hub Enterprise presenta uno spiccato numero di funzionalità atte a soddisfare appieno le esigenze delle imprese dalla fase di attirare utenti al sito, fino alla loro conversione finale in clienti e addirittura alla costruzione di un rapporto di fidelizzazione degli stessi. Lo scopo principale di questo software non è unicamente quello di mostrare contenuti altamente personalizzati, ma anche quello di monitorare, per mezzo di strumenti avanzati, ogni singolo step della strategia di inbound marketing.

Marketing Hub Enterprise ha un costo pari a 2.944€ al mese e si caratterizza per le seguenti funzionalità.

Creare eventi personalizzati

Hai notato che nel tuo e-commerce sono molti i contatti che abbandonano i propri carrelli strada facendo? Desideri creare attività specifiche sul singolo utente, in base agli interessi che ha dimostrato all’interno del sito? Con Marketing Hub Enterprise puoi realizzare eventi personalizzati, che ti consentono di monitorare attività più avanzate con l'API di eventi JavaScript o l'API HTTP di eventi. Ciò ti dà la possibilità di inviare informazioni ad HubSpot in modo automatico qualora un utente stia effettuando l’accesso, creando workflow specifici per mostrargli contenuti altamente personalizzati.

Per esempio, nel caso in cui un visitatore abbandoni il proprio carrello sul più bello, puoi importare un evento che gli permetta di visualizzare un promemoria di completamento dell’acquisto. Questa strategia ti permette di convertire un’eventuale perdita – l’utente che abbandona il carrello – in una nuova opportunità di business.

Lead Scoring predittivo

Grazie ad un’efficace funzionalità di lead scoring che ti viene offerta da Marketing Hub Enterprise, puoi sfruttare specifici algoritmi predittivi di apprendimento automatico per analizzare il tuo database. Attraverso l’impostazione di molteplici fattori, sarà HubSpot stesso ad individuare le caratteristiche dei tuoi contatti e a determinare quali di questi ti porteranno alla chiusura della trattativa commerciale nei 3 mesi successivi. Ciò non vuol dire che dovrai concentrarti unicamente su questi, bensì che, ottimizzando al massimo le risorse, questi ti daranno la possibilità di incrementare il tuo fatturato in un tempo relativamente breve.

Quali sono alcuni dei fattori che HubSpot sfrutta per poterti fornire un’analisi predittiva sui tuoi lead? Innanzitutto, informazioni demografiche e cartografiche. In secondo luogo, tutte quelle interazioni che vengono registrate e salvate all’interno del CRM (per esempio, i clic provenienti dalle e-mail, i meeting avuti, le chiamate effettuate, le visite al sito,...).

Perchè HubSpot può giovare alla tua azienda? Scoprilo!

Perché scegliere HubSpot per il marketing?

Come avrai già potuto constatare, con HubSpot hai a disposizione tantissime funzionalità e molteplici versioni, che ti permettono di scegliere il pacchetto migliore per la tua impresa in base al costo e alle tue esigenze. Ma perché scegliere HubSpot per fare marketing e non qualsiasi altra piattaforma presente sul mercato per gestire in modo efficace i contatti e le pagine del sito? Ecco alcuni degli innumerevoli punti di forza di HubSpot:

Cuore-Dot-RossoNasce con e per l’inbound marketing. Chi mai può conoscere una persona meglio di sua madre? Nessuno. È proprio per questo che HubSpot, in quanto a conoscenza dell’inbound marketing, è pressoché imbattibile. Ogni funzionalità che questo software ti propone è stato pensato e progettato per ottimizzare l’efficacia della tua strategia di inbound marketing;

Cuore-Dot-RossoÈ intuitivo. Molte aziende che non si sono mai affacciate al mondo dell’inbound marketing potrebbero, a primo impatto, trovarsi spaesate con questo nuovo mondo. È per questo che HubSpot semplifica al massimo ogni processo, rendendolo particolarmente intuitivo anche per i neofiti. Inoltre, mette a disposizione la sezione “HubSpot Academy”, che ti spiega, passo dopo passo, come puoi sfruttare tutte le sue funzionalità;

Cuore-Dot-RossoHai i dati costantemente sotto gli occhi. È risaputo che non si può conoscere l'efficacia delle strategie di web marketing senza analizzare periodicamente i dati ad esse collegati (per esempio, il traffico al sito, le interazioni ai post, il numero di lead arrivati). Con HubSpot non corri il rischio di dimenticarti di controllare Google Analytics e altri tool: non appena accedi, ti ritrovi di fronte ad una serie di informazioni fondamentali per comprendere le performance della tua strategia. Non solo. Ogni attività presuppone la presenza di dati specifici. Ecco un esempio:

Dati HubSpot Marketing

conclusione

In questo articolo abbiamo visto com’è possibile fare marketing con HubSpot .in modo efficace. Si tratta di una piattaforma software all-in-one, ideale per diversi ambiti e disponibile in più versioni. La versione Starter, per esempio, è ideale per le piccole imprese che si vogliono affacciare al mondo dell'inbound marketing e presuppone una gestione idonea ed efficace dei contatti e la creazione di form di contatto e pop-up. La versione Professional si distingue per l'attenzione nei confonti di workflow - e-mail altamente personalizzate - e call to action e landing page volte alla prima conversione dell'utente, quella da visitatore a potenziale cliente. La versione più evoluta, Enterprise, coniuga le funzionalità delle precedenti con strumenti avanzati di monitoraggio della strategia.

Pensi che HubSpot possa rendere veramente efficace il tuo sito ed incrementare le tue opportunità di business? Siamo qui per questo! Clicca qui e parliamo di come far crescere il tuo  progetto.

Stai pensando di usare HubSpot? Scopri se è la strada giusta per te

 

Condividi questo articolo

Fabio Giacomello

Project Manager - Dotato di tanta creatività digitale e altrettanta abilità oratoria, Fabio possiede competenze in ambito informatico che vanno ad unirsi a una lunga esperienza in ambito commerciale. Grazie al suo background, Fabio rappresenta un ottimo valore aggiunto all’interno di NetStrategy, occupandosi sia della gestione del reparto di Web Development che della gestione dei clienti e riuscendo sempre – in ogni minuto libero – a strapparci una risata.

Lascia un commento