<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=955744661221576&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">
  • NetStrategy as your inbound agency.jpg

    Hai bisogno di più richieste di preventivo?
    Scopri l'inbound marketing di NetStrategy

 

La strategia marketing che più si addice al mercato moderno e al mondo online è proprio l’inbound marketing. Questa metodologia, nata poco meno di 15 anni fa, è ciò che separa un sito vincente da uno in continua lotta per la sopravvivenza. Basta quindi implementare una strategia di inbound marketing per incrementare le vendite e aumentare la brand awareness? Non proprio: perché la strategia funzioni ha bisogno di mani e menti preparate, capaci di modellarla sugli effettivi bisogni dell’azienda.

L’inbound marketing si compone si metodologie specifiche, le quali vengono concretizzate tramite attività marketing e processi automatizzati e manuali. Nello specifico l’inbound marketing funziona a “imbuto”, dove l’utente target agganciato viene seguito e sospinto verso la conversione finale. Ogni fase del percorso (funnel di conversione), quindi, deve essere studiata e resa efficace delle operazioni e strategie di marketing scelte. Le attività che non possono mancare nelle strategie inbound di NetStrategy? Eccole:

icon-60x60.pngLead generation: tecnica di marketing che permette all’azienda di generare nuovi contatti (lead) partendo dall’identificazione del cliente ideale, il buyer persona. Una volta creato il profilo del cliente target, l’azienda può iniziare a comunicare con esso. Il content marketing è la strategia più appropriata in questa fase, insieme al processo di conversione composto da call-to-action, landing page, thank you page e offerta.

icon-60x60-1.pngCreazione delle offerte: per assicurare all’azienda il nuovo contatto (lead) NetStrategy crea contenuti attinenti ai bisogni dell’utente. In questo modo il visitatore scaricherà il contenuto offerto (tecnica del gratis) lasciando all’azienda il proprio contatto. NetStrategy crea per i propri clienti le offerte che più si addicono al loro business: e-book, documenti d’analisi, check-list di errori da non commettere, infografiche e video.

icon-60x60-1.pngLead nurturing: tecnica di marketing che ha come scopo quello di costruire un rapporto con l’utente. Questa strategia può essere utilizzata in qualsiasi stadio della buyer’s journey, perché mira a informare, appassionare, deliziare l’utente con una comunicazione limpida e accattivante. A cosa può portare questo? Fiducia, acquisto e fidelizzazione da parte dell’utente. Alcuni degli strumenti utilizzati nella lead nurturing sono: marketing automation, workflow e social network.

 

Alla base di tutto, però, vi è l’azienda con i suoi bisogni e le sue priorità. Il compito di NetStrategy è quello di analizzare le attività marketing precedenti e i loro risultati, analizzare il sito internet (qualora presente), studiare il mercato di riferimento, capire insieme all’azienda quale audience conquistare e poi iniziare a costruire la strategia inbound su misura per essa.

inbound grafico.png

Come Netstrategy ha cambiato il destino
di un'azienda italiana grazie all'Inbound Marketing nel 2017

inbound-marketing-netstrategy-reportt-2.png

marketing automation

L’automatizzazione dei processi marketing è uno dei pilastri sul quale si fonda la metodologia inbound. Le attività che fino a qualche tempo prima venivano svolte manualmente, con la marketing automation possono essere programmate e strutturate in base ai bisogni che esprime l’utente e all’obiettivo che vuole raggiungere l’azienda. Non si parla di e-mail marketing, che può risultare alle volte sgradita se non attuata correttamente, ma di attività automatizzate mirate a soddisfare i bisogni dell’utente. La marketing automation segue l’utente durante il suo percorso nel funnel e lo sprona a continuare fino alla conversione. Nello specifico parliamo di: lead generation tramite automatizzazione di call-to action, landing page e thank you page, lead nurturing tramite workflow, programmazione social e molto altro.

 

BUYER PERSONA

Internet è un crocevia di miliardi e miliardi di individui con caratteristiche, attitudini e necessità differenti. In questo immenso bacino di utenza l’azienda deve riuscire a farsi notare dagli utenti giusti, quelli realmente interessati ai prodotti/servizi offerti dal brand. Per raggiungere questo obiettivo e focalizzare l’attività marketing nella direzione più profittevole è fondamentale avvalersi di Buyer Persona. Questi sono identikit accurati del cliente ideale al quale l’azienda mira e comprendono: età, stato familiare, livello culturale, contesto socio-economico, impiego, obiettivi futuri, passioni e profilo psicologico. Grazie a questi profili l’azienda potrà rendere veramente efficace la strategia di inbound marketing, evitando di sprecare tempo e risorse perseguendo il target errato.

 

CONTENT MARKETING & BLOGGING

Il content marketing è un approccio marketing strategico che ha come focus la creazione e divulgazione di contenuti finalizzati ad attrarre un tipo di audience ben preciso. L’essenza di questa strategia sta nell’approccio pull: il contenuto prodotto non ha come intento quello di vendere, bensì di porsi al servizio del potenziale cliente. La soddisfazione dei bisogni dell’utente porta ad aumentare la sua opinione positiva nei confronti dell’azienda e, in ultima analisi, all’acquisto dei suoi prodotti.

 

INBOUND SALES

La pratica dell’inbound sales nasce proprio dall’inbound marketing e va a modificare profondamente il processo di vendita tradizionale. Con questa strategia si vuole portare novità ed efficienza in quello che sembra essere uno dei lavori più difficili: convincere il prospect all’acquistoCon l’inbound sales i commerciali impareranno a connettersi con i prospect, evitando strategie di marketing come le chiamate a freddo o le e-mail standardizzate. La personalizzazione è la chiave del successo di questa strategia di vendita.

SEARCH ENGINE OPTIMIzATION

La SEO è una strategia di marketing che fa parte della manutenzione e implementazione di ogni sito internet. Questa strategia è molto articolata e presuppone una buona padronanza di strumenti statistici e di analisi, nonché di una buona conoscenza delle logiche di posizionamento dei motori di ricerca, con particolare attenzione a GoogleLa SEO si compone di molte attività: ricerca e analisi di eventuali problemi presenti sul sito, risoluzione di tali problematiche lato tecnico, implementazione del sito e ottimizzazione delle pagine per la risalita delle SERP dei motori di ricerca. Tutto questo fa parte di un processo graduale capace di dare visibilità al sito internet e mantenerne il posizionamento sul lungo periodo.

GROWTH DRIVEN DESIGN

Il growth driven design nasce per coniugare due necessità imprescindibili dell’azienda: l’essere sempre operativi e l’essere efficaci online. Con questo metodo il sito è live in tempi brevi e nei mesi successivi viene monitorato, implementato e migliorato grazie all’analisi continua della performance. L’attività comprende: creazione di una grafica moderna e in linea con lo stile dell’azienda, analisi della performance del sito precedente, implementazione di piattaforme gestionali (PrestaShop, Magento, HubSpot, Wordpress), organizzazione delle pagine e dei contenuti favorendo una User Experience ottimale, implementazioni di meccanismi e strumenti inbound per rendere il sito una vera e propria calamita attrai clienti.

 

ECCO COSA PENSA CHI HA GIà LAVORATO CON netstrategy

 

Prova ad immaginare quanti potenziali clienti potresti raggiungere ogni giorno,  se la tua azienda fosse la prima ad essere vista dagli utenti che cercano i tuoi prodotti su internet. Migliaia di aziende hanno già investito nel web marketing e continuano a farlo, perché è una strategia che genera risultati concreti e clienti reali.

LE NOSTRE CERTIFICAZIONI

Senza titolo-2.jpg
HubSpot_Logo-1.png
q8.png
Senza titolo-2.jpg
ALL-LOGHI-CERTIFICAZIONI-HUBSPOT-2.png