<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=955744661221576&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">
Il 4 aprile, 2017

Hai scoperto l'Inbound Marketing: ti sei informato sul significato del termine, sulla metodologia, sugli strumenti che utilizza, sui risultati che può aiutarti ad ottenere. Ora vorresti adottarlo per la tua azienda, ma ancora non sai come scegliere la tecnologia e l'agenzia giuste. Potevamo forse abbandonarti in questo momento cruciale? La risposta, ovviamente, è no: prosegui nella lettura di questo articolo ed avrai tutto più chiaro. 

 Inbound-Marketing-tecnologia-partner-cover.jpg

 

L’Inbound Marketing è una strategia che va conosciuta molto bene prima di poter essere attuata con successo. Non solo perché mette in gioco una metodologia nuova, articolata e che coinvolge svariate competenze, ma anche perché la sua filosofia deve essere abbracciata dall’intera azienda, non solo da un reparto o un collaboratore.

Dal momento però che stai leggendo questo articolo, queste cose le sai già. Sicuramente hai già familiarità con il significato di Inbound Marketing e delle sue tattiche. Conosci il percorso che mira ad attirare, convertire, concludere e intrattenere i tuoi clienti e sai quali strumenti vengono impiegati in ciascuna di tali fasi.

Convinto delle opportunità che questa strategia aprirebbe al tuo business, sei probabilmente giunto alla conclusione che potrebbe essere proprio la soluzione che fa al caso tuo. Ciò che però forse ti stai ancora chiedendo è su quali criteri dovresti basare la tua scelta della piattaforma tecnologica e dell’Agenzia di Inbound Marketing più adatta alle tue esigenze. Non c’è problema: possiamo aiutarti.

Scegliere la giusta tecnologia

Alcuni imprenditori perseguono l’obiettivo di farsi trovare dai propri target di mercato sul Web attraverso le classiche attività di SEO e SEM. Questo non è sbagliato, ma i processi coinvolti dall’Inbound Marketing richiedono molto di più. Vediamo quali sono le altre attività nelle quali la tecnologia che sceglierai dovrà garantirti supporto; potai scegliere se gestirle con più strumenti differenti oppure centralizzarle in una soluzione all-in-one come la piattaforma HubSpot.

Ottimizzazione per i motori di ricerca

Inbound-Marketing-tecnologia-partner-optimization.jpgOgni pagina e contenuto deve seguire le opportune regole riguardo a keyword, meta description, title, meta title ed altri elementi simili. Per la scelta delle parole chiave puoi aiutarti con strumenti quali Google Instant o l’apposito tool messo a disposizione da Google AdWords. Per quanto riguarda la compilazione dei meta tag, i CRM dispongono di strumenti (o di plugin) per la sua gestione. La tua tecnologia dovrebbe inoltre fornirti la possibilità di monitorare il profilo di link (in ingresso e in uscita).

L’algoritmo di Google responsabile per la valutazione della qualità delle pagine web subisce dei cambiamenti con cadenza piuttosto frequente. Una tecnologia dotata di sistema automatico di ottimizzazione per ogni singolo articolo e contenuto può supportare e facilitare di molto la tua attività in questo senso.

Tracciamento e monitoraggio

Inbound-Marketing-tecnologia-partner-monitoring.jpgTracciare in modo personalizzato gli utenti ed il relativo comportamento sulle pagine o sul blog del tuo sito ti può fornire informazioni estremamente preziose per il tuo Marketing. Questo vale sia per i Lead che per i semplici visitatori. Attraverso un sistema di analisi dei DNS è possibile risalire facilmente al nome dell’azienda dalla quale si collega un generico visitatore: questo crea, soprattutto nei processi B2B, la premessa per un contatto intelligente. Ad esempio, puoi segnalare all’azienda in questione un aggiornamento o altra offerta collegati ai contenuti visitati.

Oltre a ciò, è importante monitorare in tempo reale ogni metrica che possa dare alla tua azienda dati concreti circa le performance dei suoi strumenti digitali: il portale, le singole pagine, i contenuti, le immagini, le e-mail inviate, i form da compilare e così via.

Workflow

È uno degli strumenti più importanti della Marketing Automation e una risorsa essenziale per ogni buona strategia di Inbound Marketing. La metodologia comporta infatti una forte interazione tra la tua azienda e la comunità di clienti/utenti con la quale devi intrattenere una relazione di valore. Poter rendere automatici almeno alcuni passaggi di questa comunicazione non solo ti fa risparmiare tempo prezioso, ma ti permette anche di aumentare l’efficacia di ciascun provvedimento.

Gestione di Smart Content

Nell’ottica Inbound, un aspetto essenziale della relazione tra azienda e clienti è il poter personalizzare i contenuti condivisi con ciascun utente o gruppo. Anzi, per la precisione è il poter personalizzare l’intera esperienza di navigazione sul tuo sito utenti: più questa è allineata con le caratteristiche e le necessità specifiche dell’utente e più risulterà efficace.

Con una tecnologia che ti permette di generare e gestire Smart Content puoi scegliere che cosa far vedere e a chi. Puoi ad esempio differenziare ciò che viene mostrato ai nuovi visitatori da ciò chei invece vedrà chi torna dopo aver già compiuto delle azioni.

Content Management System

Inbound-Marketing-tecnologia-partner-cms.jpgLa produzione e diffusione di contenuti è la colonna portante dell’Inbound Marketing. Per questo motivo la tecnologia che sceglierai dovrà metterti a disposizione per essi un ottimo sistema di gestione. Sarà importante per te poter popolare le pagine web del tuo sito e del tuo blog in modo semplice, rapido e funzionale. Dovrai poter condividere contenuti di ogni genere, da quelli testuali ad immagini, audio e video. Preferisci inoltre dei CMS che integrino funzioni evolute come quelle per la gestione della Search Engine Optimization delle quali abbiamo parlato qualche paragrafo fa.

Customer Relationship Management

Integrare la tua presenza digitale con il sistema CRM per la gestione del rapporto coi clienti ti consente di integrare informazioni di Inbound Marketing relative ad un Lead (ad esempio quali blog post ha letto) nella traccia delle attività commerciali svolte su di esso. Questo significa fare in modo che Marketing eSales collaborino, in perfetta sintonia con l’esigenza di coinvolgere ogni parte dell’azienda nella filosofia Inbound.

NetStrategy è davvero il partner ideale per il tuo progetto di Marketing?  Parla con Stefano

Scegliere il giusto partner

È obbligatorio scegliere un partner per poter condurre una strategia Inbound efficace? No, non lo è: esistono aziende in grado di gestire in autonomia sia la pianificazione che la realizzazione di ogni azione. Rivolgersi ad un’agenzia di Inbound Marketing può darmi dei benefici? , moltissimi. A cominciare dal poter delegare a professionisti esperti parte delle tue mansioni fino al fornire al tuo team di lavoro un valido alleato di business, questa scelta è senza dubbio quella che ti garantisce i risultati migliori. La chiave però è puntare nella giusta direzione: quali domande devi farti nel valutare le agenzie candidate?

Utilizza in prima persona L’Inbound Marketing?

Inbound-Marketing-tecnologia-partner-testimonial-629590-edited.jpgRifletti: se le agenzie sono delle aziende che devono vendere i propri servizi (e lo sono), per quale motivo non dovrebbero utilizzare per sé stesse una metodologia di sviluppo Marketing e commerciale che ti propongono come efficace? Forse non sono poi così convinte delle sue potenzialità? In quel caso, stai pur certo che non sarebbero in grado di fornirti il supporto, la formazione ed i risultati che desideri e che meriti di raggiungere. L’Inbound Marketing funziona: la prima dimostrazione da raccogliere deve trovarsi nell’incontro tra te e la tua agenzia.  

Ha una buona presenza online?

Uno dei punti chiave dell’Inbound Marketing è l’utilizzo delle piattaforme social per pubblicare contenuti accattivanti e nutrire le relazioni tra pubblico e azienda. Facebook, Twitter, LinkedIn, Google +, Instagram o Pinterest: è importante che l’agenzia sappia scegliere ed usare questi canali alla perfezione. Dovrà inoltre avere un sito web ottimizzato e facilmente fruibile, con una sezione dedicata ai blog post che pubblicherà regolarmente. A questo proposito, accertati che venga rispettata una linea editoriale professionale e coerente con lo spirito dell’agenzia.

Qual è il suo approccio?

Inbound-Marketing-tecnologia-partner-approccio.jpgL’Inbound Marketing ha le sue regole generali, ma la realizzazione di ogni strategia cambia di caso in caso. Un piano personalizzato, modellato sulla base delle specifiche caratteristiche ed esigenze di ogni contesto, può essere fatto solo se l’agenzia entra nella tua azienda. Durante la realizzazione del progetto, l’agenzia che scegli deve prendersi il tempo di conoscere il tuo mondo. Ascolterà le tue sfide quotidiane e i tuoi obiettivi; analizzerà assieme al tuo staff le Buyer Persona , la Buyer’s Journey e le soluzioni operative; infine, ti seguirà in un processo di ottimizzazione dei processi coinvolgendo sia Marketing che Sales.

Condivide le proprie esperienze?

Sapere in quali ambiti e con quali realtà l’agenzia ha operato è molto importante. Avere esperienza in determinati settori equivale ad aver prodotto contenuti di qualità nei medesimi: post, infografiche, e-book, ad esempio. Il grado di complessità di molti settori richiede un alto livello di conoscenze: partire con un partner già a conoscenza degli equilibri del proprio mercato rappresenta un vantaggio strategico enorme. Una buona agenzia lo sa e, per questo, ha piacere nel pubblicare e diffondere casi di studio e racconti sul successo dei propri clienti.

E adesso...

La scelta dell’equipaggiamento giusto per affrontare un lungo e movimentato viaggio non è cosa da poco. Il mezzo, il bagaglio ed i compagni che scegli determinano le sorti dell’intero percorso. Quando decidi di intraprendere un’avventura Inbound accade lo stesso: ecco perché devi fare un’attenta valutazione a proposito degli strumenti e del partner da adottare.

Ora sai a cosa devi fare attenzione quando scegli la tecnologia e l’agenzia di Inbound Marketing per la tua azienda. Individua alcune opzioni e sottoponile al vaglio dei requisiti che ti abbiamo suggerito in questo articolo. Se pensi che possa aiutarti, preparati uno schema a due colonne per annotare i pro e i contro di ciascun candidato e poi tira le somme. Che vinca il migliore!

Ottimizza la metodologia Inbound per la tua azienda, scopri come.

Netstrategy è davvero il partner ideale per il tuo progetto di marketing?

 

Condividi questo articolo

Stefano Robbi

C.E.O. e Amministratore di NetStrategy. Appassionato di digital marketing con forte propensione all'analisi quantitativa dei dati, ha dato vita al cuore digitale di NetStrategy® nel lontano 2009. Alla passione e alle competenze maturate sul campo nell’ambito del search marketing, Stefano può accostare una formazione specifica di marketing strategico, acquisita nel M.Sc. in Marketing Management all'Università Bocconi e nella pregressa esperienza presso Microsoft Italia.

Lascia un commento