<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=955744661221576&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">
Il 21 giugno, 2019

Il sito web nasce all’incirca 25 anni fa. Da allora la tecnologia ha subito delle forti trasformazioni che hanno influenzato comunicazione, marketing e mercati, portando il sito web ad evolversi e a diventare un vero e proprio strumento di vendita. Tutto il settore dell’online è in continuo movimento, per cui è fondamentale restare sempre aggiornati sulle nuove metodologie di comunicazione, ma più nello specifico sulle nuove abitudini dei consumatori e abituali frequentatori del World Wide Web. Ecco perché oggi parliamo di usabilità del sito web, una tematica spesso bistrattata anche perché ricollegata al puro aspetto grafico. La Web Usability invece è un tema molto delicato, che va compreso e applicato ad ogni sito web che vuole essere davvero efficace. Vediamo di quali elementi si compone e perché è così importante!

Usabilità-sito-web

Com’è cambiato il sito web

Il sito web è diventato ormai uno strumento imprescindibile per qualunque azienda, piccola impresa o libero professionista. Il suo scopo, però, si è modificato nel tempo transitando dalla semplice necessità di “mostrare” la propria realtà commerciale online all’acquisizione di nuovi clienti e lead. Ciò si è concretizzato negli ultimi anni, quando l’utilizzo del web è diventato una pratica comune alla maggior parte delle persone in tutto il mondo. Con l’avvento poi degli smartphone l’accesso al web è divenuto ancora più immediato, portando l’utente ad interrogare i motori di ricerca per ogni bisogno (Mobile Engagement e Micro-Moments).

L’evoluzione dei mezzi di comunicazione, con al suo interno l’avvento dei Social Network, ha portato la società ad essere sempre più dipendente dal web. I mercati sono stati sconvolti da nuovi modi di fare marketing e promozione, nonché di acquisire nuovi clienti. Ai metodi più tradizionali e storicamente dispendiosi, come la pubblicità in televisione/radio e le attività di telemarketing, si sono affiancati nuovi metodi di acquisizione online capitanati dalle tecniche di advertising online come le campagne SEM, e dall’inbound marketing. Tutte le metodologie di marketing, però, presuppongono una base solida che è il sito web. Questo, per essere efficace, deve seguire delle linee guida ben precise: solo in questo modo può diventare un mezzo in grado di produrre valore e portare frutto all’azienda o al libero professionista. Noi di NetStrategy abbiamo deciso di raggruppare questi elementi imprescindibili in tre aree: l’accessibilità, la grafica, la comunicazione. Vediamole insieme.

Cuore-Dot-RossoAccessibilità

Se il sito non funziona, il potenziale cliente se ne va. Nonostante l’ovvietà di questa affermazione ancora molti siti online hanno delle grosse difficoltà a mantenere un profilo corretto e privo di errori “tecnici”.

Link interrotti

broken linksUno fra i più comuni è rappresentato dai link interrotti, ovvero quei link che una volta aperti riportano ad una pagina con errore 404. Il sentimento davanti a una pagina di questo tipo, peggio se non personalizzata, è quello di delusione. Il “click” è una delle unità di misura più importanti online, perché denota la volontà dell’utente di volerne sapere di più, riservando all’attività commerciale un’iniziale ma fondamentale grado di fiducia. La presenza di una pagina di errore al posto di quella per cui l’utente ha inizialmente cliccato sul link sancisce la perdita definitiva della sua fiducia nei confronti dell’azienda e la sua uscita dal sito.

Hosting

Anche la qualità del servizio di hosting al quale ci si affida per mantenere “vivo” il sito è molto importante: più un hosting è solido e di qualità più è difficile che si possano riscontrare dei problemi tecnici tali per cui il sito diventi irraggiungibile. Vogliamo ricordare infatti che un “site down” è devastante sia a livello di User Experience che di SEO e porta a due tipi di conseguenze ben precise: l’uscita immediata dal sito dell’utente interessato e la penalizzazione dell’azienda sui motori di ricerca vista la negatività del sito agli occhi di Google.

Visualizzazione da mobile

mobile firstMa quando si parla di accessibilità non si può non fare riferimento alla visualizzazione da mobile. Come abbiamo detto inizialmente l’accesso al web viene effettuato in maniera sempre maggiore attraverso i dispositivi mobili, cosa che rende fondamentale la responsiveness del sito. Il sito sviluppato deve essere perfettamente fruibile anche da smartphone e deve dare la possibilità all’utente di navigare con facilità tra i contenuti e di reperire informazioni in linea con le proprie aspettative. Esistono addirittura delle metodologie che partono dalla creazione dell’interfaccia di navigazione da mobile per poi spostarsi alla realizzazione anche del sito per desktop (Mobile First).

Scopri come migliorare l'efficacia del tuo sito con NetStrategy.

Cuore-Dot-RossoLa grafica

L’aspetto grafico del sito è sempre molto personale, tuttavia anche in questo caso ci sono delle linee guida da seguire per poter creare un sito web efficace.

Web-Design-1

Logo

La prima cosa che il tuo potenziale cliente deve vedere atterrando sul tuo sito è il logo, ovvero il “chi”. Il logo è il primo rappresentante della tua attività commerciale, per cui è fondamentale renderlo il più moderno e accattivante possibile, nonché in linea con le logiche grafiche attuali. Se il logo esiste già e da anni rappresenta la tua attività non dovrai fare altro che migliorarne la definizione, i colori e le linee, e costruire attorno ad esso la grafica del tuo sito.

Palette colori

Non dare mai per scontato l’elemento del colore, in quanto è parte integrante della brand awareness della tua attività. Oltre a dare continuità alla comunicazione, la palette colori crea coerenza tra le varie pagine, rende migliore e più piacevole l’esperienza di navigazione, incrementa l’opinione positiva dell’utente nei confronti del marchio e crea una sorta di riconoscibilità dello stesso agli occhi del visitatore.

Struttura

Per struttura del sito intendiamo l’alberatura dei contenuti che questo proporrà al visitatore. È fondamentale che prima di sviluppare una grafica vi sia uno studio accurato da parte del SEO Specialist per stabilire la struttura del menu, l’importanza delle varie pagine e le keyword da associarvi. Sulla base di questo tipo di analisi, il grafico potrà elaborare le sue creatività utilizzando la palette colori e i font scelti in precedenza. In questo modo il sito si forma sulla solida base della SEO, che ha il compito di posizionarlo il meglio possibile e renderlo visibile su Google ai suoi potenziali clienti.

Il posizionamento dei contenuti

posizionamento contenutiIn soli 6 secondi, l’utente è in grado di farsi un’idea di chi sei e di cosa offri. La posizione dei contenuti sulla pagina, dunque, fa la differenza tra un utente che resta e continua la navigazione e uno che gira i tacchi ed esce dal sito. Immagini, testo, call-to-action, form e gli altri elementi imprescindibili che caratterizzano ogni sito web devono essere posizionati in modo che possano essere utili all’utente senza mai disturbare la sua navigazione

Scopri come migliorare l'efficacia del tuo sito con NetStrategy.

Cuore-Dot-Rosso

La comunicazione

Può sembrare la parte più semplice, ma non lo è affatto. Uno degli errori più comuni durante la stesura dei testi che andranno a popolare il sito web è quello di dare per scontato che l’utente conosca e sappia come funzionano i tuoi prodotti. A questo si aggiungono le piaghe dell’autoreferenzialità e della generalità. Il consiglio che diamo sempre a nostri clienti è quello di affidarsi ad un copywriter esperto capace di guidare la comunicazione verso il contatto e la conversione dell’utente (il team copywriting di NetStrategy ne sa qualcosa).

La prima cosa da fare è quella di creare uno o più Buyer Persona sui quali modellare la comunicazione, in modo da rendere il sito al 100% efficace per alcune fasce di utenza ben precise. Dopo aver sviluppato la linea comunicativa inizia la parte di stesura dei contenuti, che deve essere in linea con il resto del sito. Perché i testi siano efficaci, però servono alcune accortezze che ti riassumiamo di seguito:

Cuore-Bianco-NetStrategydotNon raccontarti nella Homepage, ma sviluppa una pagina ad hoc snella e accattivante. Ricorda che l’utente atterra sul tuo sito perché vuole risolvere un problema e vuole capire immediatamente se tu sei in grado di aiutarlo. Al “chi sei” ci penserà in un secondo momento.

Cuore-Bianco-NetStrategydotSii chiaro e non utilizzare troppi fronzoli nella tua comunicazione, anche se ti devi rivolgere ad un pubblico di “addetti ai lavori”.

Cuore-Bianco-NetStrategydotTu conosci il tuo prodotto, ma il tuo cliente potrebbe non conoscerlo così bene. Durante la presentazione dei tuoi servizi/prodotti non dare mai per scontato niente e spiega in maniera chiara benefici e funzioni.

Conclusioni

L’usabilità di un sito web è il prodotto di un insieme complesso di elementi, tra cui componenti tecniche e SEO, grafica e comunicazione. La sua creazione dunque non è così veloce e semplice come si può immaginare, ma prevede l’impiego di skill e competenze diverse.

Lo scopo ultimo dei siti web moderni e attirare nuovi potenziali clienti e instaurare una relazione che poi si trasformi in acquisto. Per questo motivo ogni pulsante, testo, immagine e parola chiave deve essere al posto giusto nel momento giusto. Vuoi saperne di più?

Siamo qui per questo! Clicca qui e parliamone.

Vuoi migliorare l'efficacia del tuo sito?

Condividi questo articolo

Alessandro Agnoli

Graphic & Social Designer - Anima creativa di NetStrategy, Alessandro si è laureato in Comunicazione per poi seguire la sua passione per la grafica specializzandosi in Design. Ha fatto esperienza in agenzie di comunicazione e, dopo un master in Social Media Marketing, ha approfondito le sue conoscenze nell’ambito della comunicazione digitale. Dando forma alle idee dei nostri clienti con pixel e colori, Alessandro usa estro artistico e spirito critico come binomio vincente per NetStrategy.

Lascia un commento