Presentazione prodotto: come farla in modo efficace e originale

Come presenti i tuoi prodotti al mercato?

Lo fai limitandoti a descriverne gli attributi funzionali o vai oltre, con uno storytelling capace di colpire i veri bisogni del tuo target?

Di cos’ha bisogno un tuo potenziale cliente? Perché questo dovrebbe scegliere le tue soluzioni e non quelle dei competitor? Una presentazione prodotto convince e risulta efficace se la descrizione dei benefici relativi al suo utilizzo superano le caratteristiche tecniche.

Okay, ma come riuscirci? Te lo spiega NetStrategy, agenzia di comunicazione con sede a Verona e Milano, all’interno di questo articolo.

Contenuti in breve:

Per prima cosa focalizzati sui tuoi clienti e i loro bisogni: come il tuo prodotto li risolve?

Raccontare un prodotto in modo originale non significa (solo) descriverne il funzionamento, elencarne gli attributi tecnici, esaltandolo con connotati quali la comodità, la qualità e la praticità. Non basta più. Le persone hanno bisogno di sapere che i loro problemi verranno risolti, senza intoppi e inconvenienti.

Una presentazione prodotto efficace parte quindi da queste domande: chi sono i miei clienti e cosa vogliono sentirsi dire? I miei prodotti sono in linea – a livello funzionale ed estetico – ai loro bisogni?

Interrogarsi sulle aspettative che le persone hanno nei confronti dei tuoi prodotti permetterà di tracciare una linea chiara e precisa che ti aiuterà a comunicarne chiaramente i benefici. I tuoi potenziali clienti dovranno percepire che – utilizzando quello specifico prodotto – almeno una delle criticità che li ostacola quotidianamente verrà eliminata.

Se il cliente sa che ti stai prendendo cura di lui, delle sue problematiche e che può contare sulle tue soluzioni per superarli, potrai dire di aver fatto centro.

Hai già qualche domanda?

Prosegui la lettura. Ma se non vedi l’ora di chiacchierare con noi, raccontaci qual è il tuo progetto.

E i competitor come si stanno muovendo?

Calarsi nei panni di un cliente, comprenderne i bisogni, implica anche capire quali sono le alternative che gli vengono offerte dalla concorrenza.

Quando arriva il momento di fare un acquisto, è lì che l’attenzione delle persone si sposta dagli attributi tecnici e funzionali per dirigersi verso i benefici. Quanti più ne troveranno nel modo in cui presenti i tuoi prodotti, tanto meno andranno alla ricerca di alternative.

È quindi cruciale studiare la comunicazione dei tuoi concorrenti, capire come loro si propongono al mercato, in che modo veicolano la loro offerta su diversi canali (sito web in primis). Mettersi a confronto con la concorrenza significa darsi la possibilità di crescere, in termini di reputazione e immagine.

Guardare a ciò che fanno i concorrenti è utile se vuoi continuare a perfezionare la tua strategia di comunicazione, arrivando a presentare i tuoi prodotti in modo originale, unico. Individuare quel “plus” che ti differenzia da tutte le aziende attive sul mercato – e riportarlo poi nella presentazione dei tuoi prodotti – alimenterà la credibilità della tua attività e delle tue soluzioni.

Una volta compreso il vantaggio competitivo che ciascuno dei tuoi concorrenti ha – il quale mette in luce delle debolezze che il tuo prodotto ha rispetto al loro – occorre pensare e programmare delle azioni in grado di spostare il focus sugli aspetti positivi della tua soluzione.

Cosa fare prima, durante e dopo il lancio di un prodotto sul mercato? Leggi l’articolo dedicato per scoprilo!

Come colmare i bisogni dei tuoi potenziali acquirenti?

Leggendo o guardando la presentazione dei tuoi prodotti, un potenziale cliente dovrebbe arrivare a pensare «è questo il prodotto che risolve il mio problema».

Con infiniti elenchi di informazioni tecniche – che spesso popolano le brochure aziendali/siti web – si comunica alle persone chi siamo, cosa facciamo, ma non si danno loro motivi reali per sceglierci.

La presentazione di un prodotto deve quindi emozionare, mettendo in chiaro nero su bianco, i bisogni dei nostri potenziali clienti. Come fare dunque?

Presentazione prodotto online

Pensa sempre che, quando stai presentando i tuoi prodotti online (soprattutto nel tuo sito, attraverso le schede prodotto), ti stai rivolgendo a persone con livelli di competenza, ma soprattutto con disponibilità in termini di tempo molto diversi.

C’è chi va di fretta e legge di sfuggita solo le caratteristiche chiave del prodotto e chi, invece, ha tempo di visionare le pagine per intero. A entrambe le tipologie di utenti dobbiamo fornire risposte chiare ed esaustive.

Ecco perché l’ideale è presentare il prodotto “a più strati”. In primo luogo, dando risalto, non tanto alle caratteristiche funzionali del prodotto, ma al fatto che questo è in grado di risolvere le problematiche dell’utente, facendolo bene e in poco tempo.

Colmiamo quindi i bisogni dell’utente con una sezione infografica che mette immediatamente in luce i vantaggi (meglio se espressi in numero) di utilizzare le nostre soluzioni. Possiamo poi integrare la sezione con pulsanti che portano ad informazioni più specifiche per chi desidera un approfondimento.

Sulle tue pagine prodotto fai spiccare come un determinato prodotto può risolvere le problematiche di un tuo potenziale cliente, meglio se con dei video – o animazioni 3D – che li mostrano in azione. La qualità e la tipologia video realizzati da un’agenzia grafica fanno sempre la differenza.

Un esempio di sito web con schede prodotto che funzionano è chiccho.it. In questo caso le schede prodotto rappresentano in modo chiaro il prodotto e le sue caratteristiche. L’azienda fa leva sui benefici per il consumatore in modo molto efficace, puntando esattamente su quegli aspetti più forti che interessano i potenziali clienti.

Scorrendo la scheda, l’utente trova risposta a tutte le informazioni che cerca, arrivando così a fidarsi dell’azienda e delle sue soluzioni perché ciò che legge e vede gli/le trasmettere sicurezza e consapevolezza.

Presentazione
prodotto offline

Non solo online. Puoi anche presentare i tuoi prodotti attraverso brochure creative. Chiarezza e sintesi sono le parole d’ordine in questo caso! Ricorda: in una brochure le persone non vogliono leggere la storia della tua azienda, l’evoluzione seguita negli anni, bensì vogliono capire cosa la tua azienda può fare per loro.

Più i concetti espressi nella presentazione prodotto saranno semplici e fluidi più sarai in grado di colpire il tuo target. Una brochure efficace deve anche saper suscitare emozioni. In una manciata di secondi, soltanto sfogliandone le pagine,  il potenziale cliente deve avere chiaro cosa gli stiamo offrendo.

Immagini, testi e infografiche: niente va lasciato al caso. Sono tutti elementi della progettazione grafica che funzionano da calamita per l’utente, che attirano la sua attenzione, arrivando a suscitare in lui sensazioni, emozioni positive e inducendolo all’azione.

Quando presenti i tuoi prodotti non raccontare come sei arrivato a progettarli e crearli. Parla invece di come a ispirarti siano stati i bisogni dei tuoi potenziali clienti, mettendo a fuoco quei benefici in grado di fare breccia nella loro mente.

In conclusione...

Quando si parla di presentazione prodotto, è la prima impressione quella che conta. Per essere d’impatto, una presentazione prodotto va cucita su misura su quelli che sono i bisogni delle persone a cui ci stiamo rivolgendo. Nella presentazione dei tuoi prodotti un potenziale cliente deve riconoscersi, essere sicuro che sulla tua offerta ed esperienza può contare.

Vorresti approfondire l’argomento? Siamo qui per questo. Clicca qui e parliamo di come far crescere il tuo progetto.

Stefano Robbi

Stefano Robbi

C.E.O. di NetStrategy. Appassionato di digital marketing con forte propensione all’analisi quantitativa dei dati, ha dato vita al cuore digitale di NetStrategy® nel lontano 2009. Alla passione e alle competenze maturate sul campo nell’ambito del search marketing, Stefano può accostare una formazione specifica di marketing strategico, acquisita nel M.Sc. in Marketing Management all’Università Bocconi e nella pregressa esperienza presso Microsoft Italia.

La tua azienda vale davvero? Dimostralo con NetStrategy