<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=955744661221576&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">
Il 1 maggio, 2019
Topic Ecommerce

Cos’hanno fatto di tanto speciale alcuni e-commerce per meritarsi un elevatissimo numero di vendite e, quindi, di entrare negli onori ed essere categorizzati come “e-commerce di successo”? È complesso decifrare le caratteristiche e le strategie che hanno portato frutto a un negozio online, perché moltissime sono le variabili in gioco: si passa da un’idea di partenza vincente a un nome già blasonato anche nel mercato fisico, passando da una strategia di marketing di indubbio valore.

Una cosa è certa, comunque: anche tu, da oggi, puoi puntare in alto, così in alto da diventare un esempio per tutti gli altri e-commerce, vendendo di più e ottenendo una sempre maggior visibilità online. Come? Grazie alla nostra guida: in questo articolo abbiamo riunito i 7 elementi fondamentali che accomunano tutti i negozi online che stanno avendo successo. Li hai già implementati nel tuo e-commerce?

ecommerce-di-successo

 

Da quando ti sei cimentato nell’impresa di aprire uno shop online le cose non sono sempre andate come ti eri preventivato vero? Forse nemmeno oggi sei del tutto soddisfatto del rendimento del tuo eCommerce e ancora cerchi di aumentare le vendite, oltre alle visite e al traffico complessivo. Una delle domande che sicuramente ti frullerà per la testa è “come hanno fatto gli altri ad avere successo con i loro shop online? Cosa ho dimenticato io?”, bene nei 7 punti successivi scoprirai cosa hanno fatto loro che tu forse non hai considerato. Se, invece, sei stai valutando di aprire un nuovo sito di vendita online, vai nella sezione corretta e chiedi un preventivo per il tuo nuovo eCommerce.

#1 Il logo è il biglietto da visita

È indispensabile che il tuo logo sia chiaro, comprensibile e ricollegabile a quello che vendi online e offline. Questo infatti rappresenta in tutto e per tutto la tua realtà di vendita e il tuo stile personale. Inoltre il logo è la prima cosa che l’occhio dell’utente intercetta una volta arrivato sul tuo eCommerce, ed è per questo motivo che dev’essere accattivante e simbolo di serietà e professionalità. Ai brand più importanti e conosciuti quasi non serve altro: una bella immagine o un bel video, il logo chiaro e ben visibile in alto, un pulsante con la scritta “Acquista”, e il gioco è fatto! In realtà anche per loro il processo di acquisizione della fiducia online deve percorrere qualche step aggiuntivo e la nostra agenzia SEO ne sa qualcosa, ma questo è un altro discorso!

Converse

ConverseOK.jpg

Samsung

SamsungOK.jpg

 

#2 Sconti, promozioni e spese di spedizione gratuite.

L’utente, il più delle volte, non ci mette molto a capire se l’eCommerce al quale sta accedendo sia adatto alle sue esigenze o meno. Egli infatti decide di navigare nel sito e di acquistarvi in base a diversi elementi, come la grafica e la disposizione dei contenuti nella home page. È quindi essenziale riuscire ad attirare l’utente e persuaderlo a rimanere sul sito eCommerce per fare acquisti, ma come? In questo caso nulla è più attraente delle promozioni e degli sconti. Avere sulla home page uno slider raffigurante le promozioni correnti oppure i prodotti di punta in sconto, può essere sufficiente a rendere il tuo negozio online appetibile. Tutti sono interessati alle occasioni e a spendere meno di ciò che si dovrebbe, ed è proprio per questo che è importantissimo focalizzarsi su questo elemento! La maggior parte dei brand, che siano più o meno famosi, utilizzano questo metodo di continuo perché ne hanno testato l’efficacia e hanno effettivamente visto crescere la spesa da parte dei clienti.

C’è anche una tipologia di utente che invece preferisce avere un servizio di spese di spedizione gratuite. Come eCommerce avrai sicuramente calcolato quanto costa spedire la merce con corriere espresso o posta normale, e avrai quindi aggiustato i prezzi dei tuoi prodotti anche in base a queste spese. Tuttavia attivare il servizio di free shipping sopra un determinato tetto di spesa è globalmente apprezzato, e in questo modo attirerai non solo il privato, ma anche il piccolo/medio rivenditore abituato a comprare la merce in stock.

Bialetti

BialettiOK.jpg

 

H&M

H&MOK.jpg

 

#3 Metti in primo piano le novità

Quando si avvicinano le festività o periodi particolari dell’anno dove si potrebbe incorrere in promozioni, gli utenti tendono a navigare più facilmente alla ricerca di offerte e affari. Per questo è importante tenere sempre aggiornata la home page del tuo shop online, mettendo in evidenza le ultime novità riguardanti i tuoi prodotti o le promozioni legate ad un determinato periodo dell’anno. Vogliamo parlare della campagna che Amazon fa ogni anno per il Black Friday? Durante quelle due settimane Amazon cambia faccia e in ogni angolo spuntano prodotti in promozione e sconti a tempo limitato e in continua evoluzione. In questo modo l’utente non dovrà fare “fatica” a cercare un prodotto da acquistare, il negozio infatti gliene fornisce a bizzeffe proprio in prima pagina!

PS: il tuo eCommerce può vendere su Amazon!

Lego

LegoOK.jpg

Kiko

KikoSI.jpg

 

#4 Sfrutta i brand più famosi per guadagnare interesse

Gli eCommerce non sono tutti uguali: ci sono shop online monomarca, come per esempio Neve Cosmetics che vende solo i suoi prodotti, e ci sono eCommerce che vendono più di un brand, come Sephora, per stare in tema beauty. Nel caso che tu fossi un rivenditore di prodotti di marche diverse, una delle tattiche più utilizzate per acquisire interesse da parte dell’utente è proprio quella di inserire nella prima pagina i prodotti di brand famosi o molto conosciuti. Il cliente vedendo questi prodotti si farà subito una buona opinione del tuo shop online in quanto rivenditore di marche serie ed affidabili, e verrà anche invogliato ad acquistare in base alle promozioni abbinate ad essi. I loghi dei brand top seller del tuo negozio online quindi andranno mostrati con fierezza nella prima pagina, e potranno essere utilizzati anche per reindirizzare l’utente ai prodotti della marca in questione, facilitando la ricerca e soddisfando la sua curiosità.

Vuoi far crescere il tuo E-Commerce, vendere di più e guadagnare di più? Se la  tua risposta è sì, la tua parola d'ordine sarà "tasso di conversione": scopri  subito come aumentarlo.

Sephora

SephoraOK.jpg

Yoox

YooxOK.jpg

 

#5 Carrello, box d'iscrizione e di ricerca

Senza carrello come si può fare la spesa? Tutti gli eCommerce che si rispettino hanno l’opzione di Carrello direttamente nella home page, la quale è spesso collocata in alto a destra. L’icona più utilizzata è proprio quella di un semplice carrello della spesa, per cui il suggerimento è quello di non cambiare questa abitudine: un’altra icona per il carrello potrebbe creare confusione nell’utente.

Vicino al carrello troviamo il box di ricerca e il box di iscrizione, infatti molti negozi online di successo danno la possibilità ai propri clienti di creare account personalizzati dove tenere monitorato l’andamento dei propri ordini, il tracking e le varie comunicazioni che possono essere inviate proprio dal negozio stesso. Inoltre con l’iscrizione, i clienti possono usufruire di sconti e promozioni riservati solo ed esclusivamente a loro e questo di sicuro incentiva il cliente ad acquistare.

Mondadori

Mondadori2OK.jpg

Decathlon

Decathlon2OK.jpg

Dalani

DalaniOK.jpg

 

#6 Metodi di pagamento in bella vista

Sembra ovvio, eppure non tutti i siti di vendita online sono chiari sulle modalità di pagamento. Certo, cercando e spulciando tra le varie pagine di “Chi siamo” “Informazioni di pagamento” e “Modalità di pagamento” prima o poi si riesce a raggiungere ciò che si cerca, il problema è che l’utente medio non ha assolutamente voglia o tempo di cercare queste informazioni: le vuole belle e pronte a portata di occhiata! Ecco che quindi è indispensabile avere in home page, abbastanza visibili, le icone dei metodi di pagamento, in questo modo soddisferai il tuo cliente e te lo terrai stretto!

Unieuro

Unieuro2OK.jpg

 

GameStop

GameStop2OK.jpg

 

#7 I social media ti aiutano

I social media sono i tuttofare della promozione online. Utilizzandoli nella maniera appropriata e con una strategia alla base, possono far crescere in maniera esponenziale le visite al tuo sito eCommerce. Oggigiorno esistono decine di piattaforme social differenti, ma non tutte sono equamente importanti: approfondisci quale social è meglio per la tua impresa. I social come Facebook e o Twitter possono andare a pescare nel mare di internet ed arrivare a quelle persone che prima nemmeno conoscevano il tuo shop online, portandoti nuove visualizzazioni e ordini. Questi strumenti tuttavia non servono solo ad acquisire nuovi clienti, ma anche a fidelizzare quelli già acquisiti per esempio attraverso la promozione di determinati articoli e prodotti.

Conclusione

Questi sono solo alcuni dei punti che accomunano i siti eCommerce di successo, e ce ne sarebbero altri da prendere in considerazione per rendere il quadro completo, ma il nostro intento non è quello di propinarti una guida al “perfetto eCommerce”, ma di farti ragionare sul concetto di successo. Il cliente vuole essere servito in maniera adeguata e precisa (l’assistenza telefonica o tramite chat online è un altro punto fondamentale), vuole avere tutto sotto controllo e vuole acquistare il prodotto al minor prezzo possibile. Queste cose sono alla base della riuscita di un eCommerce, meglio implementerai questi aspetti più il cliente sarà soddisfatto e continuerà ad acquistare nel tuo negozio online.

New Call-to-action

Share This Article

Valentina Pisani

Copywriter & Content Creator - Amante della cultura in ogni sua forma, Valentina ha conseguito la laurea in Lingue e Culture Straniere all’Università di Verona approfondendo le proprie competenze linguistiche e comunicative. Grazie a diverse esperienze e alla sua grande curiosità, Valentina ha scoperto il web marketing e ha unito questo nuovo interesse al suo background umanistico, diventando un’esperta di digital communication. Oggi Valentina, all’interno di NetStrategy, è responsabile della gestione del Content Marketing e… della pausa tè dell’ufficio.

Lascia un commento